Candela al profumo di diesel, satira sul web a Torino

Sui social network inizia ad impazzare l'idea di vendere una candela al profumo di diesel. Tutto era iniziato quando Gwyneth Paltrow aveva venduto una candela che è diventata subito sold out.

0
476
Candele al profumo di diesel
Candele al profumo di diesel

Candela al profumo di diesel, scoppia la satira sui social network

Sui social network inizia ad impazzare l’idea di vendere una candela al profumo di diesel. Tutto era iniziato quando Gwyneth Paltrow aveva venduto una candela che è diventata subito sold out. La candela era particolare perché diceva che era al profumo della sua vagina. Inevitabile la satira che è iniziata a girare un po’ ovunque. In primis, nel gruppo “Chiara Appendino proibisce cose” gli amministratori hanno fatto emergere una serie di cose importanti proprio in merito a questa scelta della star. Tutto è iniziato quando la città di Torino ha avuto il blocco del diesel Euro 4. Ecco perché sono emersi questi oggetti con lo scopo di prendere un po’ in giro quella che è la situazione locale per quanto concerne il blocco delle automobili.

La satira sulla candela al profumo di diesel e non solo

In realtà, però vi sono tante altre soluzioni che sui social impazzano a livello di satira. Talvolta, sono iniziati anche dei commenti per una candela invece, che aveva un “buon” profumo del lato B dei cani. E’ l’ideale per gli amici a quattro zampe. Un ottimo assist prima della candela al profumo di diesel. Insomma, ce ne sono davvero tante di alternative che stanno girando sul web su questo tema. Ad esempio se chi ha messo una candela che profuma di Trump oppure di libri antichi.

La satira italiana sul caso candele

Mentre l’iniziativa Torinese si concentra sulle candela al profumo di diesel per prendere in giro la sindaca Appendino in merito al blocco euro 4, al sud invece la situazione è diversa. Un noto gruppo di youtuber ha infatti, pubblicato l’idea di vendere una candela al profumo di ragù o di parmigiana di melanzane. Un sapore del Sud imprigionato in un’aroma fragrante. Ce ne sono tante però di idee in tal senso che stanno facendo impattare la satira sul web!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here