Danni da maltempo in Trentino, allarme e nuovo alert

Nel corso delle ultime ore, registrati numerosi danni da maltempo in Trentino, soprattutto a causa del gelo, vento e grandine.

0
214
danni da maltempo
danni da maltempo

Nel corso delle ultime ore, registrati numerosi danni da maltempo in Trentino, soprattutto a causa del gelo, vento e grandine.

Ancora una volta l’agricoltura in ginocchio a causa dei danni da maltempo. La compagnie assicurative mutualistiche del 2019 ancora una volta in Trentino, hanno necessità di dover risarcire di 40 milioni di euro gli agricoltori. In maniera indiretta o anche diretta, si cerca di dare un sostegno a coloro che hanno investito nel campo agricolo, ma che hanno dovuto combattere nel corso dell’anno con problemi relativi a pioggia, vento, gelo e grandine. Il 2019 è stato sicuramente un anno molto negativo sotto l’aspetto climatico per gli agricoltori.

Le problematiche in agricoltura dovute al maltempo nel Nord Italia

A Trento, così come in altre grandi città del Nord Italia, si è avuto il problema di dover affrontare nel corso del 2019, una serie di eventi non estremi, ma continuativi che hanno si sono verificati nel corso di tutto l’anno. Una serie diffusa di episodi di tipo calamitoso che hanno portato a danni da maltempo diffusi da un punto di vista dell’Agricoltura. Le aree colpite da questi eventi avversi, legati al clima, sono la zona di Campodenno e Denno in Val di Non, nonché la Giudicarie, Vallagarina, Trento Sud e Valsugana. Ora la stima e la conta continuano per risarcire gli agricoltori.

Danni da maltempo, un nuovo allarme

Intanto, mentre le compagnie assicurative dovranno ristorare gli agricoltori assicurati, si attende per i nuovi danni da maltempo. In queste ore infatti, dovrebbero arrivare nuovamente il gelo, grandine, pioggia che potrebbero ancora una volta creare non pochi problemi agli agricoltori che investono sul mercato eno-gastronomico italiano nel Nord Italia. L’allerta è massima e si cerca di contenere il danno che può mettere in ginocchio l’agricoltura locale. Gli interventi tampone possibili sono stati già eseguiti in urgenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here