La decima sinfonia di Beethoven completata con l’AI

Grazie l'intelligenza artificiale, sarà completata la decima sinfonia di Beethoven l'unica rimasta non finita.

0
224
decima sinfonia
decima sinfonia

Grazie l’intelligenza artificiale, sarà completata la decima sinfonia di Beethoven l’unica rimasta non finita.

La decima sinfonia di Beethoven completata, grazie l’intelligenza artificiale. È questa la notizia di qualche giorno fa, che permette finalmente di scoprire quale potrebbe essere la musica della decima composizione di Ludwig van Beethoven. La scelta dell’applicazione dell’ intelligenza artificiale arriva dopo aver studiato le opere del celebre compositore tedesco in maniera molto attenta. Si sta cercando di completare lo stile di questa sinfonia incompiuta, oramai della sua morte. Mattias Lauder del Karajan istitute di Salisburgo ha voluto eseguire questo progetto. In pratica, lo studioso sta cercando di dare dei risultati in merito a quella che potrebbe essere la composizione, ma che per adesso non convincono troppo. Quando arriveranno i 250 anni della nascita del maestro, sono previste delle grandi celebrazioni a Bonn, allora è probabile che i risultati saranno molto più soddisfacenti.

Lo studio sulle composizioni di Ludwig van Beethoven

Come lo stesso studioso di Salisburgo ha spiegato, è molto difficile andare a riprodurre la qualità del genio di Beethoven in maniera diretta. Quello che è sicuro però è che si possono integrare i frammenti musicali esistenti, dando un flusso coerente rispetto a quelle che erano le composizioni precedenti. Così di andrà a scoprire il resto della Decima sinfonia di Beethoven. Il progetto è molto difficile, ma qualora l’intelligenza artificiale dia dei grandi risultati, allora il meglio arriverà!

I risultati sulla decima sinfonia di Beethoven

I risultati sulla decima sinfonia di Beethoven erano inizialmente molto poco soddisfacenti perché troppo meccanici. Inoltre, erano ripetitivi e rischiavano di non rendere omaggio a questo geni. Altri esperimenti erano stati condotti in tal senso con altri musicisti, ma questa volta la sfida è quella di andare a comporre un brano non esistente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here