Maurizio Costanzo commenta i programmi di intrattenimento di Barbara D’Urso

0
401
Maurizio Costanzo
Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo: Live non è la D’Urso al centro di polemiche

Maurizio Costanzo ha commentato i programmi di Barbara D’Urso ed in particolar modo Live – Non è la D’Urso, che è riuscito a piazzarsi primo, campione d’ascolti in onda in prima serata. Il pubblico ama la trasmissione di Barbara D’Urso, ma più di una volta è finita al centro di accese polemiche a causa delle tematiche trattate dalla conduttrice.

La storia più recente ha a che fare con gli ultimi ospiti in studio, Panzironi, Rocco Siffredi e Pupo. A causa delle loro storie, tutte facilmente criticabili chiunque si sta scagliando contro di lei. Il primo fra tutti è Morgan, che ha rifiutato di partecipare alla trasmissione. A parlare anche Alessandro Greco e Massimo Giletti.

Maurizio Costanzo prende le difese di Barbara D’Urso

Maurizio Costanzo non riesce a trovare nulla di cui lamentarsi, secondo lui Barbara merita ed anche tanto. E’ una donna ricca di carisma, per questo si afferma come migliore presentatrice, sempre. Ma allora secondo lui perchè Barbarella continua ad essere la conduttrice più criticata della tv?

Secondo lui perchè quando si dà il massimo, quando si è bravi, si ha successo e allo stesso tempo si attirano le critiche e non più i complimenti. Il tutto soprattutto quando ci si trova di fronte a persone che provano una certa invidia e che non sono riuscite a raggiungere i propri obiettivi.

E sulle trasmissioni? Che dire, sono ricche di personaggi interessanti, di contenuti, quindi antipatica o no, il pubblico la ama quindi questo parla chiaro e la dice lunga. Viene accusata di fare guerra di ascolti, ma in questo campo tutto è consentito, anche i colpi bassi. La D’Urso però ci sa fare secondo lui e non è necessario scendere così in basso.

Cosa cambierebbe Costanzo della tv italiana?

L’unica cosa che Maurizio non apprezza e che tra l’altro non ha nemmeno a che fare con lei, è l’orario di inizio di tutte le trasmissioni. E’ una prassi che si è consolidata nel tempo e che difficilmente verrà accantonata. In questo modo però si penalizzano i telespettatori, non tutti riescono a seguire le trasmissioni che vorrebbero.

La proposta di Costanzo? Ritornare agli orari di una volta orari di una volta con la prima serata alle 20.30.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here