Pillole per il Coronavirus, domani l’incontro con Antonio Mistretta

0
252
Pillole per il Coronavirus
Pillole per il Coronavirus

Pillole per il Coronavirus, ecco come affrontare il virus

Pillole per il Coronavirus, potrebbe essere un titolo speranzoso, ci fa pensare ad una pillola che cura dal virus. La soluzione al grande problema che sta mettendo in ginocchio l’Italia, il mondo intero. E invece no. Non lo è. Si tratta di un incontro che dovrebbe chiarire alcuni dubbi sul virus che arrivando dal nulla ha cambiato le sorti del popolo italiano, lo stile di vita, le abitudini di tutti. Ma che soprattutto sta facendo ammalare, soffrire e morire.

Pillole per il Coronavirus, il professore di Igiene e le norme sull’igiene

Pillole per il Coronavirus in realtà è il titolo della lezione che inaugura il programma di “virtual classroom” di Scienza Contagiosa. La lezione si terrà giovedì 12 marzo alle ore 10, con Antonio Mistretta, Professore di Igiene dell’Università di Catania e componente del gruppo di comunicazione ISS sul nuovo Coronavirus. Si tratta della sezione di comunicazione scientifica dell’Istituto Superiore di Sanità. Una sezione importante che si occupa della trasmissione delle informazioni per le quali il popolo va a caccia in questi giorni.

Facebook e YouTube per partecipare alla lezione del prof

Ovviamente non si potrà assistere fisicamente, realmente alla lezione, si potrà seguire tutto sui canali Facebook e su YouTube e sarà importante farlo. Si parlerà infatti del ruolo dell’Istituto in questo periodo. Per oi introdurre la vera tematica importante ovvero come affrontare l’emergenza, cosa fare e cosa non fare. Come comportarsi? Bisogna fare attenzione esattamente a cosa? L’igiene, la cura di se, il rispetto nei propri confronti e nei confronti di chi ci circonda sarà l’unica arma davvero potente contro il virus. Il coronavirus almeno per adesso ha tanti segreti, per cui combatterlo non è semplice. Non si hanno le armi corrette in mano, ma si possono sempre applicare le regole igieniche che in realtà dovrebbero già fare parte della nostra routine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here