Scuola e tecnologia, ecco come si organizzano gli istituti d’Italia

0
253
Scuola e tecnologia
Scuola e tecnologia

Scuola e tecnologia, dopo una lunga battaglia ecco i primi passi avanti

Scuola e tecnologia la questione è aperta da tantissimi anni, si è sempre cercato di unificare scuola e nuova tecnologia senza riuscire ad ottenere buoni risultati. Siamo abituati a delle scuole peraltro prive di computer. Scuole ferme agli anni ormai andati. Soltanto adesso a causa del coronavirus gli istituti scolastici stanno prendendo coscienza di quanto la tecnologia sia importante in quest’ambito. D’altronde gli smartphone, i tablet, i computer sono un ottimo mezzo di comunicazione per arrivare agli studenti del 2020.

Scuola e tecnologia, tablet a disposizione delle famiglie

Scuola e tecnologia, tutti gli istituti di qualunque grado si stanno organizzando per fare scuola direttamente attraverso internet. Al momento nessuna fotocopia, nessun libro, un approccio flessibile attraverso la connessione Internet. Per cercare di arrivare a tutti, la scuola mette a disposizione dei tablet per le famiglie. Ovviamente ogni scuola non ha ancora in possesso grandi quantità di materiale informatico. Ma qualora ci dovesse essere bisogno farà scorta entro breve tempo.

L’emergenza non ha un termine, bisogna trovare una soluzione alternativa

D’altronde non si può fare a meno di andare avanti. Non si può tralasciare l’istruzione ed il percorso didattico iniziato a settembre. Tutto deve proseguire soprattutto perché non si sa per quanto tempo questa storia possa andare per le lunghe. Coloro che stanno per concludere il loro percorso scolastico dovranno affrontare l’esame di maturità, ma come? Per questo ancora c’è tempo. Ovviamente la raccomandazione più grande va fatta ai genitori che devono seguire i figli proprio come se la mattina andassero a scuola. Scuola da casa, ma non per questo meno seria e più trascurabile Per esempio i bambini di scuola elementare dovranno continuare a scrivere carta e penna. Esercitare la scrittura è importante, così come è importante leggere e fare i calcoli matematici su quaderno. I mezzi della nuova tecnologia verranno più che altro utilizzati per entrare a contatto con gli insegnanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here