Teaser in arrivo per la polizia italiana, i dubbi

La polizia italiana presto avrà un teaser, ma ci sono ancora tanti dubbi su questo tipo di arma. Ecco le analisi e i dubbi sulle criticità

0
549
teaser
teaser

La polizia italiana presto avrà un teaser, ma ci sono ancora tanti dubbi su questo tipo di arma

Secondo quanto stabilito dalla legge, probabilmente molto presto glia genti di polizia italiana avranno un teaser. Su quest’arma però, ci sono ancora una serie di punti critici da analizzare. La sperimentazione della pistola elettrica in Italia finora ha dato un esito positivo ma, il Consiglio dei Ministri è chiamato ad approvare il regolamento. Solo dopo l’arma arriverà su tutto il territorio nazionale. Ci sono ancora tanti aspetti che vanno chiariti per questa pistola elettrica che per ora ha ricevuto la promozione, ma sempre con la possibilità di ricredersi.

I dubbi sul teaser

Il teaser è un’arma che viene definita come propria, anche nelle linee guida del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. In pratica, lancia due elettrodi che sono legati a dei fili elettrici che arrivano fino a 8 metri. Questa arma riesce a penetrare i vestiti e trasferisce una scarica di 50 mila volt a basso amperaggio. In questo modo va a bloccare l’utente e si evita qualunque rischio. Lo sparo deve avvenire dai 3 ai 7 metri e va mostrato senza essere impugnato, in modo tale da evitare l’utilizzo. Quello che non è ancora chiaro, è capire in che modo la gente potrebbe capire di valutare la traiettoria senza far correre i rischi a chi ha davanti. Bisogna usarla facendo troppi “calcoli” in pochissimo tempo.

Altre criticità della pistola elettrica

Un altro punto critico sul teaser riguarda invece, i cittadini. Infatti, non c’è un codice identificativo perché in caso di abusi bisognerà capire se l’agente ha agito per il meglio. L’obiettivo per questo è cercare innanzitutto, di tenere sotto controllo questo fattore. In più, le volanti che ospitano gli agenti con tale arma dovrebbero essere equipaggiate con defibrillatori mobili perché potrebbe esserci un problema da un punto di vista cardiaco, per chi viene colpito da questo tipo di arma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here